This is the header1

Example of Category Table layout (FAQs/Languages category)

Mister Max News

10 Luglio 2010
10 Luglio 2010 Visite: 137
Stampa Email

Massimo Giuca nasce a Modica nel 1963. Rimasto orfano del padre a tredici anni, già da piccolo dimostra una gran passione per la musica, in particolar modo per le tastiere. Nel 1983 fonda con i suoi amici un gruppo di musica seria, i Wanted, partecipano a un concorso per andare a San Remo e lo vincono, ma per andare in trasmissione devono pagare di tasca loro, così lasciano perdere. Massimo diventa successivamente un geometra.

La carriera di Mister Max inizia nel 1992 quando si mette a realizzare, per gioco, la parodia di "Mare mare" di Luca Carboni in siciliano. Da lì l'idea di realizzarla sul serio! La canzone riesce particolarmente bene ed è molto divertente, così comincia a circolare in tutte le radio siciliane ed ha un successo enorme, tanto che il neo-cantante comico decide di realizzare un album, "Mister Max", inciso presso lo Studio "C.O.M.A." di Pozzallo e contenente parodie in siciliano strettissimo alle migliori HITS del momento. La prima esibizione live di Mister Max avviene nell'estate del 1992, qualche tempo prima dell'uscita del suo primo album, a Portopalo, dove quella sera sta suonando il gruppo degli Effetto Serra sponsorizzati dalla C.O.M.A. ed in cui c'è anche Dino Oliva, colui che fece la copertina ai primi due album di Mister Max. È in quella sera che Marcello Prati, produttore della C.O.M.A., chiede a Dino di fare esibire un cantante ancora del tutto sconosciuto, un certo "Mister Max", che si esibisce presentando in anteprima il brano "Mi sfasciaru u scaldabagnu" che poi sarebbe uscito a fine estate nel suo primo album. Per questa informazione, ringrazio Dino Oliva stesso, che mi ha contattato via e-mail. ;) A fine 1992 Mister Max torna nuovamente in studio producendo il secondo album, "Misimperi", composto da sole quattro tracce (quasi fosse un singolo). Forse questo è l'album più raro che abbia mai prodotto. Nel 1993 Max produce altri due album, "Sei un mito" e "Tocca qui". Poi, nel 1994, arriva un altro mirabolante album, "Estate '94", e nel 1995 un altro ancora più mirabolante: "Voglio andare a vivere in campagna". La cosa che stupisce dei due album è che compaiono sia parodie in siciliano, sia in italiano. Tra il 1995 ed il 1996, Video Mediterraneo produce alcune videoclip di Mister Max.

Nel 1996 Mister Max cambia etichetta, passando dalla C.O.M.A. allo Studio 34, a Modica. Così facendo, è costretto a smettere di produrre i primi sei album (oggi pezzi rarissimi). Ma comunque non rinuncia a conservare i migliori brani, così realizza una compilation, "Il meglio di Mister Max", ed una ristampa arricchita dell'album "Voglio andare a vivere in campagna"; poi, dandosi a nuovi progetti, realizza un album estivo parecchio gettonato, "Divertentissimo", ed uno di fine anno, "Panzuni". Nel '96, Mister Max va anche alla trasmissione "Insieme" di Teletna. 1997: Mister Max realizza un altro album importante, "Il ciclone", contenente un medley di canzoni siciliane (ovviamente parodiate) ed un'altra canzone importante, "L'acqua nun c'è" ("Laura non c'è" di Nek). Inoltre in questo album debuttano i cosiddetti "remix" delle canzoni già realizzate, ad opera di Roberto Gallà (Aurelab Digital Studio, Caltanissetta). Nel 1998 Mister Max dà alla luce un altro album sudato, "Goal", incentrato sul calcio. Curiosità: questo disco è musicalmente più impegnato, perché i brani non sono creati solo con computer e tastiere, ma anche con il sostegno di una eccellente chitarra elettrica (suonato da Nanni Cannarella) e di una fisarmonica (suonata da Gino Finocchiaro, che ha anche lavorato con Brigantony). La MisterMaxMania comincia a espandersi in Sicilia. Nel 1999 Mister Max fa passi avanti: realizza un album intitolato "Il piripiritero" e poi, ormai ricco di risorse, approda al formato CD con l'album "Ma quanti peli hai?". Se prima i dischi uscivano solo in musicassetta, a partire da questo album tutti i successi di Mister Max saranno editi sia in CD che in MC. Il '99 è l'anno in cui dal matrimonio tra lui e la corista Cinzia, nasce la prima figlia, Sofia. Nel 2000, nasce il secondo figlio, Matteo. Con un numero di fan molto alto, Mister Max fonde dialetto ed italiano nei suoi testi con l'album "La banana".

Nel 2001 Mister Max crea il suo sito Internet, www.studio34.it, e realizza altri due album: "Tanto x cantar" ed "Euromax". Il successo di "Tanto x cantar" è tale che vende 80.000 copie!!! 2002: con un livello di popolarità ormai parecchio incrementato (fa pure concerti in Germania!) il Mister si dà da fare: prima fa uscire un nuovo album, "Salirò", poi realizza la videoclip del singolo "Il cagnolino" (che viene messa sul sito), infine fa uscire la versione CD dell'album "Il ciclone". Poi, nel 2003, fa uscire la versione CD de "Il meglio di Mister Max", "Voglio andare a vivere in campagna", "Divertentissimo" e "Goal", più due album nuovi, "Chissà xchè" e "Spaziale". Da "Chissà xchè" viene estratto il videoclip del singolo "La puntita".

Nel 2004 Mister Max produce un album particolarmente spinto ma per questo più divertente, "Fuori di testa", album parecchio pubblicizzato: ne viene infatti estratto un video-promo pubblicato sul suo sito insieme alle altre videoclip. Il 2004 è anche l'anno in cui nasce la terza figlia di Max, Roberta. Poi, nel 2005, raggiunge una maggiore popolarità con un album famosissimo, "Super", contenente la parodia di "Gasolina" che ben presto diventerà il suo "cavallo di battaglia". Poi realizza una compilation di 20 BRANI, "Tutto Mister Max", contenente i migliori pezzi del cantante. Nel 2006 realizza poi l'ultimo album ad uscire anche in musicassetta, "Trikke e ballakke". Nel 2006 effettua anche un primo approccio con Discoring Sicilia, un management messinese che organizza eventi in Sicilia.

2007: anno nuovo, progressi nuovi: Mister Max smette di produrre le musicassette, e gli album "Panzuni" ed "Il piripiritero", non essendo usciti in CD, non vengono più venduti. Poi realizza un album, "2x1", uscito esclusivamente in CD, a cui è allegato un DVD con le videoclip a cartoni. Rinnova anche la sua pagina web, creando il sito web "La casa di Mister Max", avente però lo stesso dominio del sito precedente, ossia www.studio34.it. Poi, a Natale, realizza una compilation di 16 brani, "Ballando sotto le stalle".

A maggio del 2008, Luca Scivoletto, co-fondatore della PinUp Filmaking, torna a Modica, la sua città natale, per girare un documentario su Mister Max, personaggio che in qualche modo rappresenta Modica. A partire da maggio fino a fine estate 2008, Mister Max gira le scene del film, che uscirà solo nel 2010. Intanto, per l'estate 2008, Mister Max fa uscire un piccolo album, "La canzone di Silvietto", ma essendo in quel periodo preso dalle riprese del documentario, non riesce a realizzare nulla di tanto speciale. L'uscita di questo album, intanto, diviene fondamentale nella trama del film.

Nel 2009 Mister Max realizza un sito web tutto nuovo, quello attuale, www.mistermax.it, ed in estate realizza uno dei dischi che hanno avuto più successo, "Il + fico sono io!", in cui dimostra una ilarità molto piccante e scanzonata. In questo periodo, Mister Max comincia ad approcciare con Radio Castell'Umberto (RCL), emittente messinese a cui appartiene Discoring Sicilia, fino a diventare membro dello staff ed a fare passare su questa radio i suoi brani. A fine 2009 - inizio 2010, Mister Max partecipa al programma satellitare "Ci siamo anche noi" di Discoring Sicilia, trasmesso sul canale di SKY 894 "Napoli mia" (ehm... ^^").

Il 24 giugno 2010, intanto, Mister Max ci regala un album dall'impostazione tutta nuova, "E...state freschi". Studio 34 si è ormai rinnovato, perché la sede dove era situato è stata venduta e da allora Mister Max usa per registrare il salotto di sua madre. Si tratta, insomma, di un album autoprodotto, ma che riesce a farci ridere magnificamente. Nell'estate 2010 viene terminato il documentario su Mister Max, intitolato semplicemente "MAX" e prodotto dalla PinUp Filmaking. I primi di giugno viene diffusa la notizia online facendo circolare il trailer grazie a YouTube e siti simili. Il film viene proiettato per la prima volta al Film Festival di Roma due giorni prima dell'uscita dell'album "E...state freschi", per poi essere successivamente portato a Modica ed al Salina Doc Fest, ed esce il 20 agosto in DVD. Nell'estate del 2010 si separa dalla moglie. Nel 2011 si lega ad una nuova compagna.

Nel maggio 2011 Mister Max partecipa alla seconda edizione del programma televisivo "Italia's Got Talent", ma non viene premiato, anzi viene scartato subito.

Per l'estate 2011, Mister Max realizza un album esilarantissimo, "Tocca-tocca", con brani più impegnati sul sociale ma allo stesso tempo divertenti, nello stile del simpatico cantante modicano. Tra il 2009 e il 2012 si è esibito in concerto oltre che in Italia anche inGermania e a Zurigo.

Il 29 giugno 2012 esce il suo nuovo disco TacaMax composto da 6 brani inediti e i suoi primi successi "Mare Mare" e "Mi sfasciaru u scaldabagnu".

 

Anno: 2013

Etichetta: Studio 34 Recording

Distribuzione: Seamusica, Via S. Maria di Betlem 31, Catania

Copertina: Ignazio Di Grandi, Andrea (Seamusica)

Arrangiamenti: Mister Max

Cori: Carlotta Pulino, Mister Max

Uscito nel 2013 in CD

Tracklist:

  1. GENTLEMAN
    (Allargamila)
  2. CUORE MATTO Remix
    (Cane matto remix)
  3. MI SERVIREBBE SAPERE
    (Mi piacerebbe sapere)
  4. SCREAM E SHOUT
    (Canta e balla)
  5. ZALELE'
    (Sale lei)
  6. MUSICA
    (U muturi s'amballau)
  7. GANGNAM STYLE
    (Comu m'ancastrai)
  8. MISTER MIX

Recensione

COMING SOON...

Data pubblicazione

adconnexa

© Copyright 2010. Newstream PTY LTD.

 


Offical Stuff:

Newstream is an independant new media news portal. Suspendisse potenti. Nunc vitae urna ut augue pellentesque sagittis id vel libero. Sed a diam neque, eget consequat ante. Mauris viverra cursus feugiat.